logo-marmi-mavi
IT | EN | DE | DK

MANUTENZIONE
dei QUARZI

consigli e suggerimenti per una manutenzione perfetta

 

Non collocare il prodotto in esterni né in locali con lampade ad emissione di raggi UV.


I raggi del sole possono incidere con il passare degli anni sul colore e sulle tonalità del prodotto.

 

• Non utilizzare idrofughi o sigillanti per aumentare la brillantezza.
Dopo essere stato installato, il prodotto presenta una brillantezza naturale. I sigillanti e gli idrofughi creano una brillantezza artificiale ed effimera.

 

• Non utilizzare sverniciatori, soda caustica o prodotti con un pH superiore a 10.

 

• Se si utilizza candeggina o solvente si dovrà sciacquare con acqua e non lasciarli mai a contatto in modo permanente con la superficie.
La candeggina e i solventi possono incidere sul prodotto una volta trascorse 12 ore.

 

• Non usare prodotti a base di cloro come il diclorometano (presente negli sverniciatori)

 

• La superficie del materiale non deve essere lucidata, né su pavimenti, né su piani di lavoro.

 

• Non usare sgrassanti come quelli usati per pulire il forno.

 

• Tenere i prodotti lontani da fonti di calore (friggitrici, ecc.).


Sebbene i quarzi siano in grado di sopportare temperature che raggiungono i 170º C, non si consiglia di esporre il prodotto per un periodo prolungato a una sorgente di calore, né di appoggiarvi pentole calde, padelle o friggitrici.

 

Consigliamo sempre l'uso di un sottopentola quando si appoggiano oggetti caldi.


GRANITI-QUARZITI-QUARZO RESINA DI COLORE NERO NON LUCIDI

i materiali di colore nero con superfici leather-fiammati/sabbiati patinati trattati con effetto bagnato risultano essere particolarmente delicati, difficili da pulire e sconsigliati per uso pubblico.


L'unico prodotto ammesso per la pulizia e' l'acqua. Assolutamente da evitare sono i detersivi tipo cif oppure pagliette di ferro.